L’ANGOLO DIETRO IL MOLO

English / Italian

Ci sono angoli del mondo in grado di catapultare in un’altra dimensione. Uno di questi posti è quell’angolo dietro il molo di Numana, ovvero l’antico cantiere navale del mastro d’ascia Aldo Iurini a Numana, dove da generazioni la famiglia Iurini costruisce e restaura a mano imbarcazioni in legno. In questo cantiere lavorano i Iurini da generazioni e di recente Aldo ha addirittura pubblicato un libro “L’Angolo dietro il Molo“, dove si racconta la storia di questo luogo e dei tanti personaggi che ne hanno varcato la soglia negli ultimi 50 e passa anni.  

Paco Nobili, il fotografo che ha scattato le bellissime foto che seguono, racconta di aver scoperto questo luogo quasi per caso mentre si trovava a Numana per fare una passeggiata. Attratto dal rumore proveniente dall’interno del cantiere, fece timidamente capolino dalla porta e si ritrovò in un’altra era e che se non fosse stato per una vignetta comica su Silvio Berlusconi attaccata alla parete, avrebbe creduto di aver attraversato un varco spazio-temporale e di esser tornato agli anni 50. Paco racconta di essersi trovato davanti il celebre mastro d’ascia Aldo Iurini in persona e egli fu burbero ma gentile, un po’ infastidito dalla sua presenza, ma al contempo inorgoglito dall’interesse nei suoi confronti. Aldo gli disse in dialetto “Siamo ormai in pochi rimasti a fare questo duro lavoro perché ci vogliono tempo, sudore e passione” e acconsentì al fotografo di scattare qualche fotografia di questo luogo che custodisce la sapienza di un mestiere oggi in via d’estinzione.